“Quota 100”, difficile per gli agenti e rappresentanti di commercio

LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DI CATEGORIA CHIEDONO CHIARIMENTI AL MINISTERO DEL LAVORO

La nuova normativa sulla cosiddetta “quota 100” per l’accesso anticipato al pensionamento, così come è stata formulata, crea concrete difficoltà agli agenti e rappresentanti di commercio che ne volessero usufruire. Con il risultato che si rischia di produrre una discriminazione a danno dei lavoratori del settore.

Leggi tutto“Quota 100”, difficile per gli agenti e rappresentanti di commercio

Quota 100, torna il divieto di cumulo con i redditi da lavoro

Le istruzioni in un documento dell’Inps. Chi va in pensione con la quota 100 non potrà percepire redditi da lavoro dipendente o autonomo sino al raggiungimento dell’età prevista per la pensione di vecchiaia. Cioè di regola sino al raggiungimento dei 67 anni, ovvero quella che sarà la maggiore età, in caso d’incremento per la speranza di vita previsto dal 2021.

Leggi Tutto