Bonus Bebe’, Dal 2020 il beneficio spetta a prescindere dal reddito

Bonus bebe’ universale a partire dalle nascite, adozioni/affidamenti preadottivi avvenuti dal 1° gennaio 2020. Da quest’anno le famiglie potranno ottenere da 80 a 160 euro al mese per il primo figlio e da 96 a 192 euro al mese per ogni nascita o adozione/affidamento preadottivo successivo al primo. A differenza dello scorso anno si potrà conseguire il beneficio (nell’importo minimo di 80 euro al mese; 96 euro per i figli successivi al primo) a prescindere dal valore ISEE del richiedente.

Leggi tutto

“La fattura è elettronica, ma il fisco vuole la carta!”

La fattura diventa elettronica ma fatica a dire addio alla carta. Molti uffici territoriali dell’Agenzia delle entrate, nell’espletamento di richieste di rimborsi o di controlli documentali aventi a oggetto il periodo d’imposta 2019 (il primo in cui l’obbligo generalizzato della e-fattura è scattato per tutti i titolari di partita Iva) stanno chiedendo ai contribuenti di esibire campioni di fatture di vendita e di acquisto in formato cartaceo.

Leggi tutto

Enasarco: serve una vera sanità integrativa per tutti gli iscritti

Sono tanti i motivi per cui Enasarco Libera si distingue dalle altre liste in corsa per la Fondazione Ensarco: per professionalità e competenza, idee e trasparenza.

Ma tra queste ragioni, con l’intento di restituire credibilità all’ente e dare servizi agli agenti di commercio e agli agenti in attività finanziaria, c’è anche una proposta su cui Enasarco Libera punta con forza: dotare la Cassa di un’assistenza sanitaria integrativa vera, degna, completa per gli iscritti, i pensionati e le loro famiglie.

È l’unica a non averla, rispetto alle tante altre Casse di previdenza esistenti, ma soprattutto, sarebbe un segnale di equità che trasformerebbe Enasarco nella vera Casa del Welfare, proprio come vorrebbe Enasarco Libera.

Leggi tutto

INPS, esteso anche al biennio 2017-18 l’Indennizzo per cessazione attività commerciale

La Legge di Bilancio del 2019 aveva introdotto l’indennizzo per cessata attività. L’indenizzo pari a € 513,01 era previso per coloro che chiudessero l’attività a partire dal 1 Gennaio 2019.
L’INPS ha emanato la circolare n. 4/2020 con la quale ha esteso questo indennizzo anche al biennio 2017-2018 (1 Gennaio 2017 – 31 Dicembre 2018).

Leggi tuttoINPS, esteso anche al biennio 2017-18 l’Indennizzo per cessazione attività commerciale