Agenti di commercio, dopo l’incontro una lettera a Patuanelli

Nuovo appello al ministro Stefano Patuanelli, dopo l’incontro di lunedì scorso sulle problematiche degli agenti di commercio.

È attraverso una lunga lettera, che le parti sociali hanno confermato l’esigenza di dare risposte concrete ed immediate ad una categoria che soffre non meno di altre per le chiusure decise dal Governo.

La necessità è di un’azione urgente del Governo per gli agenti di commercio, escludendo che gli interventi possano essere rinviati al 2021.

“Le chiediamo – si legge nel testo – di attivare quanto prima il tavolo di confronto, esteso agli altri Ministeri interessati, da Lei proposto, per affrontare le istanze che abbiamo avanzato nell’incontro”.

Qui il testo integrale con le istanze avanzate per la categoria.

Agenti di commercio, bene l’attenzione del ministro. Ma è urgente intervenire

Questa mattina, 16 novembre, si è svolto l’incontro tra le parti sociali ed il Ministro dello Sviluppo Economico, sulle problematiche degli agenti di commercio.

Uiltucs, Fnaarc, Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Ugl Terziario e Usarci hanno registrato l’attenzione da parte del Ministro Patuanelli a venire incontro ai problemi urgenti degli agenti di commercio: verrà convocato un tavolo permanente sulla categoria, allargato agli altri Ministeri interessati e nella manovra di bilancio il Ministro ha assicurato che vi saranno risorse da destinare anche agli agenti di commercio.

Le parti sociali manifestano però la necessità di dare risposte concrete e urgenti il più presto possibile perché gli interventi non possono essere rinviati ulteriormente.

Leggi tutto

Sostegno agli agenti di commercio, incontro con il ministro Patuanelli

Il confronto con il ministro Patuanelli sul decreto Ristori, per improrogabili impegni del ministro, è slittato a lunedì 16 novembre 2020.

Il confronto è tra le associazioni di categoria, la UILTuCS nazionale e le organizzazioni sindacali che rappresentano gli agenti di commercio e i consulenti finanziari.

Il motivo del confronto, è chiarire la posizione degli agenti di commercio e dei consulenti alla luce del Decreto Ristori, e delle misure nonché degli atti che si rendono necessari al sostegno dell’intera categoria.

Uiltucs Agenti, domani convocazione al ministero delle parti sociali

In seguito alla forte posizione che abbiamo preso da subito contro l’esclusione degli Agenti dal c.d. “Decreto Ristori” domani 12 Novembre saremo ricevuti dal Ministro per lo Sviluppo Economico  per chiarire la posizione degli Agenti di Commercio e far sì che vengano prese misure a sostegno della Nostra Categoria!!!

Confidiamo che vi sia finalmente un ascolto reale e sensato di una Categoria che sta soffrendo al pari di tutte le altre!