Enasarco, al via le prestazioni integrative di previdenza 2020

Da oggi 16 giugno sarà possibile fare domanda per i seguenti contributi assistenziali Enasarco 2020:

– Contributo maternità
– Contributo assistenza figli disabili
– Contributo infortunio, ricoveri, spese mediche per over 75
– Contributo assistenza permanente
– Conttributo Covid 19
– Contributo case di riposo
– Contributo assistenza permanente
– Contributo nascita/adozione

L’assegnazione dei contributi non sarà più in ordine cronologico in base alla data di invio della domanda, ma per graduatoria di reddito (dal più basso al più alto). Contattaci per informazioni ed assistenza nell’inoltro della domanda.

Enasarco, integrata la polizza assicurativa con due nuove garanzie Covid-19

Il Gruppo Assicurativo Poste Vita in segno di vicinanza agli iscritti Enasarco, ha deciso di ampliare, gratuitamente e con efficacia retroattiva, la copertura di Rimborso Spese Mediche e integrarla con specifiche garanzie per le conseguenze derivanti da positività al COVID 19.

Leggi tuttoEnasarco, integrata la polizza assicurativa con due nuove garanzie Covid-19

Contributo “fondo perduto”, bonifico entro dieci giorni

E’partita l’operatività del nuovo sito dell’Agenzia delle Entrate per il ristoro a fondo perduto per imprenditori, artigiani, commercianti e agricoltori con un fatturato fino a 5 milioni di euro. Si tratta di una procedura molto semplice, ricordiamo che non è un click day ma ci sono 60 giorni per fare richiesta, le domande verranno processate con la massima rapidità e l’obiettivo è di arrivare al bonifico entro al massimo 10 giorni.

Misure a sostegno degli agenti

Da oggi vi ricordiamo che potete inviare le domande per la richiesta del CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO previsto dal Decreto “Rilancio.

Il Consiglio di Amministrazione Enasarco ha da poco deliberato di proporre all’Assemblea dei Delegati l’approvazione di una deroga straordinaria (da sottoporre poi ai Ministeri dell’Economia e del Lavoro) per consentire lo STANZIAMENTO STRAORDINARIO di ulteriori 16 milioni di euro da erogare alla Categoria colpita dalla grave crisi del Covid.